blog-grid

Regalo di nozze

Vacaru sceglie un XV pesante e porta pure 6 avanti su 7 in panchina. Esordio ufficiale in prima linea per i fratelli Corrado e Adriano Gaeta che affiancano Cotroneo, Fabio Loretti e Quadraro in seconda , completano il pack Luca e Nani Loretti con il sodale Guglielmi in terza. In regia il neo capitano Loddo con Vacaru jr. , ai centri Cerutti e Battaglia, altro esordiente come Di Maria schierato ala con Vicari , chiude Stofella. Grande inizio del Novara che senza timore reverenziale aggredisce i padroni di casa e li mette subito alle corde , imponendo la legge del pack fin dalla prima mischia . La squadra guadagna terreno  , la touche funziona bene con un paio di cassaforti che finiscono corte per un niente , ma in mischia si recupera subito il pallone . Altro pick and go corto fino a che al 9’ la prima linea bergamasca crolla e l’ottimo arbitro estrae senza indugio il giallo : ancora mischia e il carrettino è guidato e concluso in meta da Luca Loretti. Senza esito la trasformazione. Si attende la reazione orobica , ma Nani Loretti recupera il pallone e risospinge la squadra  in avanti : diciamo subito che.......

blog-grid

Un bis sofferto

Su entrambe le panchine si parla rumeno . Il “novarese” Vacaru  deve rinunciare al solo  Tonelli rispetto al XV vincente a Bergamo. Prima linea di gran peso con Adriano Gaeta al tallonaggio affiancato dal fratello Corrado e da Quadraro , Condrut e Loretti  II in seconda,  Guglielmi e gli altri due Loretti in terza . Loddo e Vacaru jr  dirigono il coro , mentre corsa e spazio largo sono cosa di Cerutti , Battaglia , Vicari , Di Maria e Stofella. Il match sembra subito più equilibrato e difficile rispetto alla trasferta bergamasca . Subito fuochi artificiali targati Sondrio che marca pesante al 4’ : touche giocata fuori , buon handling e ala che brucia la nostra difesa che difetta nel placcaggio.  Tocca al  pack raddrizzare subito le cose . Punizione in rimessa laterale acchiappata a due mani da Luca Loretti e letale cassaforte conclusa in meta dal fratello Fabio.  Vacaru trasforma il 7 – 5.  Poche le mischie , dove i nostri sono devastanti , molte di più le touche che sono 50 e 50 perché le squadre si temono e prima di innescare i reparti arretrati  cercano il guadagno territoriale che , per il Novara , è affidato.......

blog-grid

Si parte con la mischia pesante guidata in prima linea dai fratelli Gaeta e Quadraro , Loretti I e Loretti II dietro , chiusi poi da Guglielmi , Loretti III e Tonelli . Loddo e Vacaru classica regia coadiuvati da Cerutti e Vicari centri , Battaglia e Di Maria ali , Stofella estremo. Partenza alla garibaldina delle due squadre . Il Probiotical impegna subito i cussini con un bel multifase , ma sul recupero palla della difesa in pieni 22 i milanesi vanno subito al contrattacco su cui salva Cerutti annullando l’ovale rotolato pericolosamente in aerea di meta. Torna sotto il Novara ; Tonelli si improvvisa calciatore e usa il piede in attacco trovando una traiettoria che per poco non premia la corsa di Battaglia. Arriva intanto la prima mischia della partita che dà fuoco alle polveri . La nostra prima linea sradica gli avversari e il susseguente ingaggio porta alla meta di mischia . Vacaru trasforma. Passano solo tre minuti e il Cus pareggia: mischia ancora vinta nella metà campo ospite , ma Loddo pasticcia nella gestione del pallone e Milano ne approfitta per imbastire un letale contrattacco fermato poco dopo il centrocampo ; ne consegue un calcio nella.......

blog-grid

Novara in formazione tipo con il solo Quadraro preferito ad Adriano Gaeta in prima linea con Cotroneo e Corrado Gaeta; in seconda Fabio Loretti e Condrut, mentre in terza agiscono Guglielmi, Nani Loretti e il fratello Luca. Loddo e Vacaru jr. in regia con Vicari e Battaglia centri, Stofella spostato all’ala con l’inedito Tonelli e Cerutti ad estremo. Primo tempo tutto di marca biellese e si capisce che per il Novara non è giornata quando arriva la prima mischia ordinata dove il nostro pack viene clamorosamente stappato dagli avversari che si esaltano giustamente. Nei primi quindici minuti prevale comunque  la tattica ed il gioco al piede di spostamento ma i calci di Vacaru e Cerutti sono preda dei corrispettivi avversari che dimostrano di avere una gittata e una precisione  maggiore impedendo ai nostri una conquista territoriale interessante. La rimessa azzurra balbetta , complice l’imprecisione di Cotroneo, mentre il Biella è molto preciso e fa decisamente male . infatti al 15’ dopo che  Nani Loretti aveva miracolosamente salvato con un gran placcaggio  la squadra da una veloce incursione del numero 9 avversario , il Novara capitola: rimessa laterale e ottima cassaforte giallo verde che arriva fino in meta. La parte centrale.......

blog-grid

Un barbera troppo vivace

Novara 6 – Monferrato 38 Il Novara regge solo un tempo l’urto di un’altra corazzata del campionato e affonda nel secondo tempo , con l’onore delle armi si , ma con la sensazione di aver ceduto senza combattere appena gli avversari hanno premuto l’acceleratore giocando decisamente al largo una manovra avvolgente che ha tolto il fiato e la lucidità alla nostra difesa . Il Monferrato quindi si impone meritatamente e balza in testa alla classifica approfittando della sconfitta esterna del Biella , mentre il Novara si ritrova penultimo ancora però a distanza di sicurezza da Bergamo che continua a perdere colpi per nostra fortuna. Bella giornata di sole al Laurenti , aria pungente dei primi freddi e bella cornice di pubblico a salutare la ripresa del campionato di serie B dopo la pausa internazionale dei test match. Minuto di silenzio per onorare la prematura e dolorosa scomparsa di Gianni Mogna , Presidente di Probiotical e grande sostenitore del rugby Novara che si presenta al via senza l’infortunato Nani Loretti , sostituito da Fadda in terza linea con Luca Loretti e Hajmeli. Completano i fratelloni Gaeta e Quadraro in prima linea , Fabio Loretti e Condrut in seconda. Solita regia di.......