blog-grid

Il timore era quello che la netta sconfitta rimediata solo 7 giorni fa ad Ospitaletto contro il Lumezzane potesse ripercuotersi anche sulla prestazione casalinga del Novara che vedeva come avversari di turno la Union e Amatori Milano e invece i ragazzi di Cuttitta hanno reagito al meglio conquistando la prima vittoria della stagione in campionato. L’occasione è risultata ancor più ghiotta anche per il fatto che il Milano dei 16 punti in classifica conquistati sul campo se ne è visti decurtare ben 9 in virtù di un’irregolarità nella formazione schierata contro il Varese la settimana scorsa: partita persa a tavolino e ulteriori 4 punti di penalizzazione. La squadra meneghina si è quindi presentata al Laurenti con 7 punti e col morale sotto i tacchi; un bersaglio da mettere nel “mirino” e da non sbagliare, per un aggancio o addirittura un sorpasso in classifica. Con ancora negli occhi la corazzata Lumezzane, già nell’osservare il riscaldamento degli ospiti si percepiva una netta differenza nel maneggio della palla e nella velocità di esecuzione delle giocate, così come pure la fisicità non era paragonabile, il che faceva presagire che la partita che stava per iniziare avrebbe raccontato una storia diversa dalla scorsa. Invogliato anche dalla.......

blog-grid

Con l’occasione della vittoria della nostra formazione Under 16 che sabato 8 dicembre si è imposta sul Collegno davanti al pubblico di casa, riprendiamo la pubblicazione degli articoli anche per la categoria in questione. Purtroppo visto l’elevato numero di mete e l’impossibilità nel tenere nota della cronologia degli eventi dal momento che ero impegnato come guarda linee, mi scuso ma la cronaca non potrà essere dettagliata. Colgo la palla al balzo per invitare qualche assiduo spettatore/accompagnatore della squadra a prendersi l’incarico di scrivere un articolo dopo ogni partita, che sarò felice di pubblicare, un po’ come avviene per le categorie superiori. Tornando alla partita c’è da sottolineare come la formazione allenata dal duo Daverio – Figus stia attraversando un periodo di positivo specialmente per quanto riguarda i risultati. La settimana scorsa, infatti, la U16 si è imposta sulla capolista Biella per 15 a 10 riaprendo la corsa al primo posto, anche se arrivati a questo punto e a causa dei passi falsi dell’andata proprio contro i lanieri e col Rivoli occorre sperare in qualche passo falso degli altri. La partita di andata ha visto il Novara imporsi per 22 a 17 e considerato il fatto che il Collegno si è.......

blog-grid

Dopo la convincente prestazione col Milano i ragazzi di Cuttitta erano chiamati a ripetersi in quel di Genova contro l’Amatori, avversario che sulla carta e alla luce della situazione di classifica era alla portata dei novaresi. Alla storia, però, rimarrà una sconfitta che pesa sul morale e sul campionato. Adesso il Genova è a un solo punto da noi e la terz’ultima posizione, quella della salvezza, si è allontanata un po’ di più. Passiamo alla cronaca… La partita si è giocata in condizioni ambientali piuttosto particolari: il campo si trova in frazione sant’Olcese in alta valle Polcevera, è in un sintetico particolarmente consunto dal tempo sul quale prevale la tracciatura del campo da calcio, la pioggia e il freddo hanno accompagnato l’intero incontro rendendo più difficile fare qualunque cosa, ma non può e non deve essere una giustificazione. Guardando le due squadre in riscaldamento ho sinceramente avuto l’impressione di una superiorità dei novaresi rispetto agli avversari, che apparivano lenti, in difficoltà nel maneggio della palla e non molto strutturati fisicamente. Il Novara si è schierato all’inizio con Ventruto, Guzzardi e Chibelli in prima linea, Basile e Loretti F. in seconda, capitan Loretti L. e Midolo flanker e Maso n°8, Mediana.......

blog-grid

Riprende il campionato di serie B dopo la pausa natalizia ed il Novara si trova ad affrontare l’improba trasferta di Rovato contro una squadra in salute ed in ottima posizione in classifica. Difficile sognare l’impresa , ma l’obiettivo di giornata di capitan Loretti & C. è quello di testare la propria condizione , di giocare un match gagliardo e possibilmente portare a casa un punto in vista di due partite fondamentali a venire contro Varese e Lecco. Se le prime due consegne vengono rispettate , l’ultima purtroppo fallisce perché la quarta meta proprio non vuol saperne di arrivare . Qualche volta un pizzico di fortuna non guasterebbe. Assente Chibelli , coach Cuttitta schiera così il XV partente: Vientsov, Cotroneo, Ventruto in prima linea , Il duo Loretti dietro, Maso nr. 8 e flanker Guglielmi con Basile ; la collaudata coppia Dario e Pina Trilla in regia coadiuvata ai centri da Cassia e Crugati e alle ali da Battaglia e Ratti , mentre dietro vigila Panigoni. Soliloquio di venti lunghi minuti dei padroni di casa che annichilisce un Novara solo difensivo e che permette al Rovato di portarsi sul 20 – 0 e di conquistare subito il bonus in virtù di.......

blog-grid

I giovanotti dell’under 16 riprendono il loro campionato dopo la pausa invernale vedendosela con quel Rivoli contro il quale uscirono sconfitti a sorpresa all’andata , giocandosi di fatto il passaggio nel girone di merito. Per ristabilire gerarchie e credibilità i novaresi erano chiamati a disputare una bella gara e ad agguantare una netta vittoria. Diciamo subito che c’è stata la netta vittoria ,  ma la gara è stata piuttosto soporifera , un po’ da mezza stagione, condotta da un Novara quasi sempre in attacco , ma poco spettacolare , mentre il Rivoli ha recitato la parte dello sparring partner , volonteroso e anche tignoso sui punti di incontro , ma nulla più . Qualche assenza tra squalifiche e infortuni non altera l’impianto della squadra che parte con Giorgi , Caruso e Milanini in prima linea , De Pascale con Rraci in seconda, Mozzarelli terza centro con i flanker Premoli e Manfredi , il dinamico duo in regia composto da Leoncavallo e Castagnetti , centri Marinazzi e Coppola, alle ali Cuttitta e Rossi , con Formica estremo.   Il Novara assume le redini delle operazioni senza però dare il giusto ritmo alla partita e non passa facilmente perché il Rivoli ,.......

blog-grid

Un Novara volonteroso anche piacevole a tratti da vedere , ma inconcludente in fase offensiva e spesso disattento in quella difensiva viene sconfitto tra le mura amiche da un Varese cinico in attacco e molto efficace in difesa , abile a rintuzzare i tentavi di sfondamento degli azzurri e a colpire in contropiede in virtù della maggior esuberanza fisica del reparto pesante che , anche se messo in difficoltà nelle fasi statiche , risulta più mobile e concreto rispetto a quello del Novara che rimane , ancora una volta , a bocca asciutta senza nemmeno quel punto di bonus , che , in verità , avrebbe meritato almeno per l’impegno dimostrato in campo. Si parte con Vientsov , Chibelli e Cotroneo in prima linea, sorretti dai due Loretti, poi da Gugliemi  , Maso e Basile . Sacchi subito a mediano con Pina Trilla apertura e Carugati con il ritornato Cerutti ai centri ,mentre Cassia e Battaglai chiudono con Panigoni il triangolo allargato. Il Novara sembra convinto dei propri mezzi e suona subito la carica . Solido in mischia ordinata e preciso in rimessa laterale il nostro pack offre possesso palla alle mani di Sacchi che cerca di dare ritmo e.......